Caricamento Eventi
Torna al Calendazzo

  • Questo evento è passato.

Chroma Keys

Pontedera (PI), Teatro Era - domenica 10 maggio 19:00


Chroma Keys

di Enrico Casagrande, Daniela Nicolò e Silvia Calderoni
con Silvia Calderoni
tecnica e video design Paride Donatelli e Simona Gallo
produzione Elisa Bartolucci
logistica Shaila Chenet
comunicazione Marta Lovato e Mariagloria Posani
progetto grafico e ufficio stampa comunicattive.it
distribuzione internazionale Lisa Gilardino
produzione Motus
in collaborazione con Santarcangelo Festival
residenza creativa L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino
si ringrazia Matteo Marelli per la collaborazione
con il sostegno di MiBACT, Regione Emilia Romagna
Chroma Keys è una incursione dentro al cinema, nella meraviglia della finzione e dei suoi vecchi “trucchi” stereoscopici. La possibilità della comparsa e sparizione repentina di un corpo “alieno” nella scena fittizia di un film – che di per sé è alla base degli artifici di tanto cinema delle origini – ci incuriosiva da tempo, ma mai avremmo immaginato di arrivare a fare un sabotaggio così sfrontato del frame.   Chroma Keys is an incursion inside cinema, inside the wonder of fiction and of its old stereoscopic “tricks”. The possibility of the sudden appearance and disappearance of an “alien” body in the scene of a film – which is at the basis of the artifices of a big part of early cinema – had intrigued us for a long time, but we would have never imagined to get to such a shameless sabotage of the frame. We worked with the green screen on Panorama, our recent production realized with the actors of La MaMa New York: this is also rooted in cinema, however more with the aim of questioning/boycotting the, often dispiriting, dynamics of the auditions… With Chroma Keys instead, we use the same simple green/endless photographic backdrop to accelerate the liberatory and visionary power that this ancient cinematographic technique implies, unveiling its mechanism in a performantic way and… with a bit of irony. Silvia Calderoni intervenes/plummets into an hallucinated journey-trip with an apocalyptic climate, immersed in that light of an imminent disaster that so often recurs in Bela Tarr’s filmography… A motionless movement that could continue endlessly, crossing film “quotes” that somehow refer/treat/reflect the disappearance, the sense of going or leaving, of abandonment, but also of discovery. The futuristic and dystopic atmosphere remains ambiguous and suspended: is a “world to come” assumed, or rather, “a world to come without world”, with the looming of an event which “puts an end to all events” as in Melancholia by Lars Von Trier? The completion of the script is up to the public.

Dettagli

Data:
domenica 10 maggio
Ora:
19:00

Luogo

Pontedera (PI), Teatro Era
Parco Jerzy Grotowski, via Indipendenza
Pontedera, (PI) 56025 Italia
+ Google Maps
Telefono:
+39 0587 213988
Sito web:
http://www.teatroera.it

Proseguendo nella navigazione del sito o scroll della pagina, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, oppure cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi