asd
    ARCHIVIO SPETTACOLI

    Amleto, CollettivO CineticO (2014)

    Titolo: Amleto

    concept, regia e voce: Francesca Pennini
    drammaturgia: Angelo Pedroni, Francesca Pennini
    azione e creazione: Carmine Parise, Angelo Pedroni, Stefano Sardi
    azione e recitazione: 4 candidati in competizione per il ruolo di Amleto
    consulenza tecnica e programmazione applausometro: Simone Arganini, Roberto Rettura
    co-produzione: CollettivO CineticO, Teatro Franco Parenti, Milano

    L’Amleto di CollettivO CineticO é un meccanismo letale.
    La scena é spazio preparato ad ospitare aleatorietà e inevitabilità in un limbo costante tra ironia e tragedia.
    Attori professionisti, dilettanti, malcapitati, timidi intellettuali, registi, parrucchieri, esibizionisti, danzatori, assicuratori annoiati, sostituti dell’ultimo minuto, critici, virtuosi e sfigati si contendono il titolo di protagonista dello spettacolo.
    Reali candidati che non sanno quello che li aspetterà in scena. Il loro unico riferimento è un manuale di istruzioni inviatogli due settimane prima. Ciascuno si prepara da solo e si presenta a teatro direttamente per salire sul palcoscenico.
    Guidati da una incorporea voce fuori campo e seguiti da secondini muti, i candidati si sfidano in una serie di prove che sintetizzano i principi formali dell’opera shakespeariana.
    Lasciati in balia di un’istruzione e nell’impossibilità di controllare fenomeni e competenze, precipitano tutti nella condizione amletica per eccellenza.
    Tra desolazione e intrattenimento sono gli spettatori di ciascuna replica ad eleggere il vincitore del titolo, unico superstite tra i corpi e i resti dei suoi avversari abbandonati al suolo.
    Un panorama improbabile di Amleti tra gli innumerevoli interpreti che si sono confrontati per secoli con il più emblematico testo teatrale.

    SGUARDAZZI/RECENSIONI