Free Porn





manotobet

takbet
betcart




betboro

megapari
mahbet
betforward


1xbet
teen sex
porn
djav
best porn 2025
porn 2026
brunette banged
    ARCHIVIO SPETTACOLI

    Bellezza da combattimeno, C. Buttitta (2017)

    Titolo: Bellezza da combattimento

    monologo di e con Costantino Buttitta 
    drammaturgia Donatella Diamanti
    aiuto regia Sena Lippi
    si ringraziano La Città del Teatro e dell’Immaginario di Cascina, Fabrizio Cassanelli, Letizia Pardi, Raffaele Natale, Matteo Tortora, Valentina Grigò, Greta Cassanelli, Federico Raffaelli, Stefano Tognarelli, Simone Lippi, Donatella Diamanti, Virna Smeraldi

    Quante persone trans vediamo quando usciamo di casa per fare la spesa? Quante ne conosciamo di persona? E se la risposta è “nessuna”, dove pensiamo che si trovino queste persone? Perché che esistano, respirino, vadano a fare la spesa non abbiamo dubbi. E allora, dove sono?
    “Bellezze da combattimento” è un monologo piacevole ma sgraziato, stridente nel suo humour, che vede come protagonista Virna Smeraldini, personaggio transessuale in un momento di transizione della sua vita che racconta, “mette in pari” un’altra persona all’altro capo del filo del telefono. Molto In bilico tra le pressioni della società in cui vive e il bisogno di normalità, di riconoscimento,Virna si racconta, canta, molto sola ma in compagnia delle persone del suo passato, degli amici e nemici del suo presente, dei ricordi numerabili come i reperti dei crimini e suddivisibili in ricordi di integrazione e ricordi di esclusione; esige riconoscimenti legali (la battaglia legale per un documento di identità che attesti il suo genere femminile, pur non essendosi sottoposta a un’operazione), spirituali (un posto in paradiso come santa protettrice per sua madre) e culturali (“voglio un pinocchio trans!”). Il pubblico assieme a lei cerca di trovare un posto e un ordine a questo turbine di ricordi,esigenze e passi di danza , scivolando insieme verso un finale magico.

    SGUARDAZZI/RECENSIONI