Free Porn





manotobet

takbet
betcart




betboro

megapari
mahbet
betforward


1xbet
teen sex
porn
djav
best porn 2025
porn 2026
brunette banged
Ankara Escort
1xbet
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com

1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com

1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
1xbet-1xir.com
betforward
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co

betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co

betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
betforward.com.co
deneme bonusu veren bahis siteleri
deneme bonusu
casino slot siteleri/a>
Deneme bonusu veren siteler
Deneme bonusu veren siteler
Deneme bonusu veren siteler
Deneme bonusu veren siteler
Cialis
Cialis Fiyat
deneme bonusu
padişahbet
padişahbet
padişahbet
deneme bonusu 1xbet وان ایکس بت 1xbet وان ایکس بت 1xbet وان ایکس بت 1xbet وان ایکس بت 1xbet وان ایکس بت 1xbet وان ایکس بت 1xbet وان ایکس بت 1xbet وان ایکس بت 1xbet 1xbet untertitelporno porno
    ARCHIVIO SPETTACOLI

    Di tutti gli istanti, Pasello-Rubes (2018)

    Titolo: Di tutti gli istanti

    un’idea di Silvia Pasello
    con Silvia Pasello e Caterina Simonelli
    drammaturgia e testo Silvia Rubes
    musiche e suoni Ares Tavolazzi
    luce e tecnica Valeria Foti
    curatrice del progetto Silvia Tufano

    “Vi è una nostalgia delle cose che non ebbero mai un cominciamento.”
    Carmelo Bene

    Dopo due anni di lavoro intorno al testo Savannah Bay di M. Duras, e al tema della relazione come dialogo di reciprocità e rispecchiamento degli “io”, come vuoto o mancanza, come nostalgia, è nata una nuova drammaturgia che si è rivelata, è apparsa, e dove dentro vi confluivano tutti i temi, tutti i pieni e i vuoti, tutte le ombre gli angoli cangianti e le rifrazioni, gli intrecci e gli spazi, le geometrie e le geografie con cui avevamo deciso di confrontarci. C’è una vicenda alla sorgente di tutto il lavoro drammaturgico, una vicenda nascosta dentro la vita di Marina la protagonista, è un fatto tragico avvenuto molti anni prima. Questo restare nascosta o essere appena percettibile della vicenda colora l’azione di una tonalità, di un clima e di una fragilità, è come se i personaggi camminassero su di un filo a una grande altezza, è come se le due attrici fossero sempre sul punto di sparire, andarsene, decidere di non tornare mai più.

    SGUARDAZZI/RECENSIONI