ARCHIVIO SPETTACOLI

    Edipo Re. Oltre la fine, la città nuova, Vertigo Music (2016)

    Titolo: Edipo Re. Oltre la fine, la città nuova

    Incontro di Teatro, Pensiero e Musica tra un’attrice-narratrice e una storica-grecista:
    Lucilla Giagnoni e Fiammetta Fazio
    Interventi musicali dal vivo di Luca Nulchis ed Egidiana Carta (Carovana Smi)
    produzione Vertigo Music

    L’Edipo Re è un thriller, uno dei più strepitosi e riusciti thriller della storia della letteratura, che avvince il lettore e l’ascoltatore da oltre 25 secoli. Edipo, il protagonista, un passo dopo l’altro dipana il mistero e risolve l’enigma che tiene in ostaggio la sua cittadinanza, trama complicata di destino, passioni e scelte dell’uomo. L’uomo, la sua impotenza rispetto a forze non controllabili, ma anche la sua capacità di scegliere, sono al centro della tragedia perfetta di Sofocle.

    Lucilla Giagnoni, insieme a Fiammetta Fazio e a due musicisti straordinari, Luca Nulchis ed Egidiana Carta, raccontandoci questo thriller ci avvolgono in un dialogo – conferenza – spettacolo il cui scopo è portare a una riflessione su che cosa è Responsabilità, che cosa è Politica, che cosa è Città e Saper Vedere oltre la Fine.
    Partendo dalla fine dell’Apocalisse di Giovanni, nella quale si immagina la città come luogo perfetto in cui l’uomo può manifestare compiutamente la sua intelligenza, felicità e umanità, passando dall’Atene del V secolo, arriviamo ad oggi.

    Le parole recitate di Lucilla, alternate a quelle di Fiammetta che ce le spiegano, ed enfatizzate dalla musica ancestrale, viscerale di Luca ed Egidiana (eseguita con pianoforte, voci, Armonium Indiano e Flauto) conducono in uno spazio che è antico e moderno, presente e passato, intensamente emotivo e ci regalano un’occasione preziosa di riflessione e approfondimento sulla nostra comunità e la nostra responsabilità in essa.

    “Lo spettacolo è stato un intenso dialogo a due che si è “rivelato” drammaticamente ancora molto attuale. (…) con il garbo e la forza espressiva di due donne straordinarie, Oltre la Fine, La Città Nuova, è stata dunque un’operazione culturale di ampio respiro, un viaggio affascinante nella storia, nella filosofia e nella letteratura per reinterpretare attraverso la cultura classica la politica contemporanea ed il nostro tempo” (dal sito di Sant’Elpidio a Mare Cultura e Turismo, 31 gennaio 2014)

    “Una serata indimenticabile: educativa, empatica, commovente, nel senso ciceroniano. Credo che chi non conosceva l’Edipo Re abbia appreso molto e che gli esperti non possano che dichiararsi soddisfatti perché è stato reso attuale l’intramontabile messaggio sofocleo.” (Giovanna Albi, Critica e Scrittrice)

    SGUARDAZZI/RECENSIONI