asd
    ARCHIVIO SPETTACOLI

    Icaro, Gatti-Natale (2017)

    Titolo: Icaro

    uno spettacolo di Serena Gatti e Raffele Natale

    con Serena Gatti e Raffele Natale

    versi Serena Gatti

    musica Raffaele Natale

    produzione Azul Teatro

    Il mito vede in Icaro colui che va fuori dalle regole, vola contro al sole e per questo viene punito con la morte. Qui Icaro non muore, lo cogliamo con uno scheletro d’ali. Il suo andare contro le regole non è, come si crede, orgoglio, ma l’atto ribelle e folle di intraprendere una strada alternativa in opposizione al potere costituito (il padre, la società, il giudizio esterno).
    Icaro cade non perché da vanaglorioso si è montato la testa, ma perché ha il terrore e il desiderio della vita: dalla prigione-labirinto dove è cresciuto vola contro al sole come gesto estremo disperato e vitale, in cerca dell’estasi.
    Icaro si trova nel mondo di oggi, a vivere un’altra possibilità. La società da un lato lo accoglie come un mito, dall’altra non lo capisce e lo reputa un disabile, un perdente, un sognatore. La vicenda di Icaro ci parla del giudizio della società, che condanna chi non rispetta le regole.

    SGUARDAZZI/RECENSIONI