Free Porn manotobet takbet betcart betboro megapari mahbet betforward 1xbet Cialis Cialis Fiyat
    ARCHIVIO SPETTACOLI

    Le convenienze e inconvenienze teatrali, G. Donizetti, Ciardi-Cigni (2017)

    Titolo: Le convenienze e inconvenienze teatrali

    farsa in un atto e due scene
    libretto Domenico Gilardoni
    musica Gaetano Donizetti

    direttore Paolo Ponziano Ciardi
    regia Andrea Cigni

    Orchestra e Coro “Luigi Cherubini” di Firenze
    Maestro del Coro
    Francesco Rizzi

    in collaborazione con Conservatorio di Musica “Luigi Cherubini” di Firenze

    Ambientato nel teatrino di Brozzi, sobborgo di Firenze, è un’anticipazione farsesca delle pièce pirandelliane del teatro nel teatro. Vanno in scena, infatti, le prove di uno spettacolo con tutti gli stereotipi possibili: il soprano primadonna, il tenore tedesco dal cognome impronunciabile, il compositore che scopiazza, per finire con un improbabile baritono en travesti, Mamma Agata, che cantando in napoletano minaccia il compositore affinché la figlia, la seconda donna, abbia il ruolo rilevante che le spetta. Dai ridicoli consigli di far fare al violino zicchete, zicchete e al violone frunchete frunchete si arriva in una serie di gag a sapere che il comune ha sospeso all’impresario / ogni aiuto finanziario, per cui il compositore Biscroma Strappaviscere propone: «Facciam fagotto / e col cappotto / tentiam scappar».

    SGUARDAZZI/RECENSIONI