Free Porn manotobet takbet betcart betboro megapari mahbet betforward 1xbet Cialis Cialis Fiyat
    ARCHIVIO SPETTACOLI

    Lezioni di Burlesque – The secret show, V. Gamberutti/F. Branchetti (2018)

    Titolo: Lezioni di Burlesque - The secret show

    con Giulia Di Quilio e Ilaria Mencaroni
    drammaturgia Valdo Gamberutti
    regia Francesco Branchetti
    musiche Pino Cangialosi
    foto Alberto Guerri

    “L’unica regola è che non ci sono regole”.  L’arte del Burlesque  è tutta qui, in questo assioma sgusciante. Difficile spiegarla, teorizzarla, eleggerla a stile codificato o a “genere” preciso. Nel gioco erotico dello svelamento dei corpi femminili che il Burlesque continua a portare in scena, può esserci davvero tutto e il suo contrario: il gusto del grottesco e l’estrema raffinatezza, la parodia e la seduzione esplicita, l’ammiccamento pesante e una rarefatta leggerezza. “Lezioni di Burlesque The secret show” non ha la reale pretesa di insegnare nulla, ma solo l’intenzione di reinventare teatralmente un linguaggio che fa storia a sé, inafferrabile e, proprio per questo, eternamente intrigante. È uno “spettacolo segreto” intessuto di suggestioni visive e frammenti poetici, sospeso tra il gioco simbolico e il desiderio di raccontare in maniera inconsueta un “mondo” ancora sconosciuto ai più. Nel corso di un rituale dal sapore underground e quasi clandestino, le diverse tessere del mosaico prenderanno posto, mescolando la rievocazione “emotiva” degli immancabili, iconici, feticci estetici (i guanti, le calze, i ventagli di piume) ad una serie di “ritratti” in azione di grandi Dive del passato. Interprete di cinema e teatro e, parallelamente, vedette del Burlesque con il suo alter ego Vesper Julie, la Di Quilio accetta una sfida che è la sintesi compiuta del proprio percorso artistico: dare corpo e voce a figure femminili diverse, sfaccettate e complesse, spesso opposte tra loro, per provare (come ogni donna cerca di fare ogni giorno) a trovare finalmente se stessa. Regia, interpretazione e drammaturgia creano uno spettacolo sul Burlesque ma soprattutto sulla donna e le sue prismatiche sfaccettature, uno spettacolo pieno di senso del mistero del femminile, di seduzione nel senso più profondo del termine  e di raffinato erotismo. Le musiche, daranno un apporto fondamentale a questo viaggio nel mondo femminile.

    SGUARDAZZI/RECENSIONI