Free Porn





manotobet

takbet
betcart




betboro

megapari
mahbet
betforward


1xbet
teen sex
porn
djav
best porn 2025
porn 2026
brunette banged
    ARCHIVIO SPETTACOLI

    Diffraction #1, G. Marangoni (2014)

    Titolo: Diffraction #1

    Esperimento di teatro postdrammatico di Gabriele Marangoni.
    Testo di Jeton Neziraj (Prishtina).
    Musiche di Gabriele Marangoni.
    Consulenza critica: Anna Monteverdi
    Produzione Qendra multimedia Italia/Kosovo.

    In fisica la diffrazione è un fenomeno associato alla deviazione della traiettoria di propagazione delle onde quando queste incontrano un ostacolo sul loro cammino. Diffraction è il primo capitolo di una serie di indagini e distillazioni creative che partono dal concetto di deviazione e mutamento per studiare le particolari condizioni sociali e situazioni storiche che hanno portato negli esseri umani coinvolti qualche cambiamento e deviazione.

    Protagonista è Prishtina, capitale del Kosovo, il più giovane stato europeo che dalla dichiarazione d’indipendenza dalla Serbia avvenuta il 17 febbraio del 2008 è diventata una città in pieno sviluppo urbanistico ed economico, e luogo dove s’intrecciano risveglio culturale e corruzione, occupazione militare e intolleranza etnica.

    Diffraction è una pièce multimediale suddivisa in 5 quadri composti da una sovrapposizione di livelli espressivi: suono, testo, rumore, gesto ed azioni. Un esperimento multi layer che si snoda su una partitura musicale non convenzionale, che nasce insieme al testo drammaturgico creato appositamente dal drammaturgo kosovaro Jeton Neziraj, ricca d’indicazioni gestuali, sonore, simboli e spunti per l’ interpretazione da parte dei musicisti e dei performer; un’organizzazione degli elementi totalmente priva di gerarchie dove suono, immagine, parola e gesto vengono considerati simultaneamente e su uno stesso piano di valore espressivo.

    durata: 1h. Spettacolo in inglese con sottotitoli;libretto in albanese, inglese e italiano.

    SGUARDAZZI/RECENSIONI