Free Porn





manotobet

takbet
betcart




betboro

megapari
mahbet
betforward


1xbet
teen sex
porn
djav
best porn 2025
porn 2026
brunette banged
    ARCHIVIO SPETTACOLI

    Stasera sono in vena, O. De Summa (2014)

    Titolo: Stasera sono in vena
    Regia: Oscar De Summa

    di e con oscar de summa
    una produzione “La Corte Ospitale”
    colaborazione Armunia
    foto manuela giusto
    progetto luci matteo gozzi

    https://www.youtube.com/watch?v=5fpKXbytOuo

    Note di regia: Stasera sono in vena è uno spettacolo ironico e amaro al tempo stesso, in cui racconto parte della mia adolescenza in Puglia, negli anni Ottanta: sono gli anni in cui si è formata la Sacra Corona Unita, organizzazione che ha allargato i suoi settori di investimento scoprendo che il disagio umano è una delle cose che in assoluto rendono di più sul mercato.

    Un racconto semplice sul piano-sequenza di una terra che decide di cambiare direzione, di appropriarsi del proprio male. Si sorride delle vicende del protagonista dall'inizio alla fine, tranne che in alcune fratture che interrompono la narrazione, ci ricordano che quello di cui stiamo parlando è vero, è già successo, e buttano una luce sinistra sulla situazione di oggi: il mercato delle droghe performative, come la cocaina, genera introiti che superano il Pil di alcune nazioni come la Spagna o la stessa Italia.

    di e con oscar de summa
    una produzione “La Corte Ospitale”
    colaborazione Armunia
    foto manuela giusto
    progetto luci matteo gozzi

    C’è un certo scollamento tra la realtà che noi produciamo e la nostra percezione della stessa, la nostra comprensione di questa realtà e il comportamento che ne consegue. L’uomo ha cambiato il suo mondo ma poi non è stato in grado di seguirlo questo mondo, di dominarlo. Questo scollamento si chiama MALPASSO.

    Io sono qui! Sono vivo!
    Sfuggire al dolore, in particolare a quel dolore della nostra anima, a quello del nostro spirito che non trova collocazione nella società, a quello provocato dal sentirsi sempre “pesci fuor d’acqua” diventa il nostro obiettivo. Ed è qui che prima di tutto fa breccia l’idea di una “panacea per tutti i mali”, una medicina che ci tolga dall’imbarazzo di vivere, è qui che fa il suo ingresso trionfale ed incontrastato “la droga”.
    Stasera sono in vena è uno spettacolo ironico, di un’ironia amara, in cui Oscar De Summa analizza parte della sua adolescenza in un periodo, gli anni ottanta, in cui in Puglia si è venuta a formare la Sacra Corona Unita. Un’organizzazione che ha allargato i suoi settori di investimento, scoprendo che il disagio umano è tra gli articoli che rendono di più sul mercato.
    È il racconto di una terra che decide di cambiare direzione, di appropriarsi del proprio male, sullo sfondo di un altro cambiamento, nella direzione opposta, ovvero la caduta del muro di Berlino che tanta sensazione che le cose potessero cambiare aveva prodotto.
    Si sorride delle vicende del protagonista dall’inizio alla fine anche se, di tanto in tanto, ci viene ricordato che quello di cui stiamo parlando è vero, è già successo, gettando una luce sinistra su un presente dove gli introiti da droghe performative, come la cocaina, raggiungono cifre che superano il Pil di alcune nazioni come la Spagna o la stessa Italia.

    SGUARDAZZI/RECENSIONI
    • Buchi