Archivio spettacoli > Scheda spettacolo

    Una tazza di mare in tempesta, Melville-Abbiati (2009)

    Titolo: Una tazza di mare in tempesta

    di Roberto Abbiati 
    liberamente tratto da Moby Dick di Melville

    Ogni volta che mi accorgo ad atteggiare le labbra al torvo,ogni volta che nell’anima scende come un novembre umido e piovigginoso,ogni volta che il malumore si fa tanto forte in me…allora dico che è tempo di mettermi in mare al più presto, questo è il mio surrogato della pistola e della pallottola.

    Il mare. Che mare?
    Il rumore del mare. Cosa ti fa venire in mente il rumore del mare?
    Il Moby Dick di Melville. Un libro. Tutto il mare in un libro.
    S’accende qualcosa ogni volta che lo si prende in mano, il libro, e allora poi si comincia a immaginare in grande, balene, velieri, oceani, via, le cose più esagerate.
     Una piccola installazione, una piccola performance,
    per poco pubblico che assista a piccoli oggetti che evochino grandi cose.
    Tutto rubato da Melville, per pochi minuti.
    Come se si fosse nella stiva di una baleniera. Tutto qui

    Print Friendly, PDF & Email